IL CALORE DI UNA CASA PER OGNI BAMBINO

I Villaggi SOS, nati nel 1947 in Austria, sono un'organizzazione internazionale
con seggio all'UNESCO, presenti in 134 paesi del mondo con 539 Villaggi.

Connettitti con il
Villaggio SOS di Morosolo

Chi Siamo

I Villaggi SOS

Nel 1949 ad Imst, in Austria, Hermann Gmeiner fonda il primo Villaggio SOS, dando una risposta ai bisogni degli orfani. SOS Children's Villages International, con sede ad Innsbruck, è la terza organizzazione mondiale privata, aconfessionale e apolitica, per l’assistenza all’infanzia in difficoltà familiare. Ha un seggio permanente all’UNESCO. E’ in 134 paesi con 539 Villaggi e 10 programmi di emergenza attivi nel mondo.
Nel 2002 è stato assegnato al SOS KDI il premio “Conrad N. Hilton Humanitarian”, nel 2009 il “Save the World Award”.
Nel 1963 nasce a Trento l’Associazione Nazionale Villaggi SOS Italia. I Villaggi sono amministrati da Cooperative Sociali ONLUS e attualmente in Italia sono 7: Mantova, Morosolo (VA), Ostuni (BR), Roma, Saronno (VA), Trento, Vicenza.

 

Morosolo

SOS Villaggi dei Bambini nasce nel 1973.
E’ una Cooperativa Sociale che opera nel campo dell’aiuto alle famiglie in difficoltà e costituisce una risposta sociologicamente e pedagogicamente avanzata nell’ambito della prevenzione.
Il Villaggio di Morosolo è così composto: tre case famiglia dove vivono bambini da 0 a 12 anni, due comunità che ospitano ragazzi/e preadolescenti, due case per l’autonomia dei giovani, una casa per Mamma e Bambino, il Micro nido Lo Scoiattolo.

Ci adoperiamo perché i bambini possano rientrare nelle famiglie d’origine e teniamo insieme i gruppi di fratelli.  Ci prendiamo cura delle giovani gestanti e/o mamme con i loro bambini. Le nostre azioni preventive attuano progetti e servizi in favore delle famiglie.
I servizi sono certificati ISO 9001:2008.
Premio Amico della Famiglia assegnato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento delle Politiche per la Famiglia.

 

Cosa dicono di noi

Prof Lino Prenna - Ordinario di Pedagogia generale, Facoltà di Scienze della formazione, Università degli Studi di Perugia

La nostalgia del villaggio: potrebbe essere questo un significativo messaggio SOS all'odierno mondo globalizzato.

La parola "villaggio" evoca tempi lontani della civiltà europea, segnati da forme primitive di abitazione e ancora oggi, richiama la mappa abitativa di paesi del cosiddetto "Terzo mondo", dove la vita è organizzata secondo principi di solidarietà gerarchica e di economia comunitaria. Nell'accezione antropologica, il villaggio è una piccola comunità a misura umana, vivibile nella quotidiana condivisione di gioie e dolori, attese e bisogni, incertezze e speranze. Anima del villaggio è la capanna o la casa, "governata" dalla donna che, generando alla vita, assicura un futuro alla comunità stessa. Di questo antico modello di convivenza umana rimane la nostalgia: ma non è qui intesa come rimpianto del passato e tentativo di fermare il processo di sviluppo tecnico e tecnologico della cultura occidentale. Dovrebbe, piuttosto, costituire una sorta di "memoria dell'anima" per impegnarci, ciascuno al proprio posto, a fare della nostra società, tentata da risorgenti individualismi, un "villaggio", una comunità solidale di responsabile appartenenza.

 

Credenziali

  • SOS Villaggio dei Bambini Morosolo fa parte di SOS Children's Vilagges International la più grande organizzazione mondiale privata che si occupa dell'infanzia in stato di bisogno (Hermann Gmeiner - Str.51-6020 Innsbruck-A.)
  • Abbiamo un seggio all'UNESCO
  • Siamo una ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale)
  • I nostri servizi sono accreditati dalla Regione Lombardia
  • Premio "Amico della Famiglia" conferito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Politiche per la Famiglia
  • Certificazione di qualità ISO 9001:2008

Il Nostro Cammino

1973
Costituzione della Cooperativa sociale “S.O.S. Villaggio del Fanciullo F. Pavesi Onlus.” con Sede a Casciago, frazione di Morosolo

1985
Emilia, “Mamma SOS”, apre la prima casa del Villaggio SOS di Morosolo

1987
Inaugurazione ufficiale del Villaggio SOS di Morosolo, primo Villaggio SOS lombardo

1990/1999
Consolidamento delle strutture residenziali, sistemazione del giardino donato da un gruppo di amici in ricordo di Giangi Marangoni. Sviluppo delle attività

2000
La Casa “Mongolfiera” apre le porte, ospiterà ragazze preadolescenti.

2001
Si apre il Centro Diurno l’Aquilone. Si inaugura la Casa Mamma e Bambino “Giovanna Agnoletto”.

2002
La Casa “Aliante” inizia la sua attività, ospitando i primi ragazzi preadolescenti

2006
Avviamento del Micro Nido “Lo Scoiattolo”. Apre la terza Casa tradizionale “Ricci”.

2010
Premio “Amico della Famiglia” conferito quale riconoscimento delle attività svolte in favore delle famiglie del territorio dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Politiche per la Famiglia.
Il 13 aprile lascia la presidenza il fondatore Ing. Franco Pavesi e viene eletta Presidente Elena Tegami Pavesi. Il Villaggio riceve la Certificazione di qualità ISO 9001:2008. Inaugurazione dell’ampliamento del Micronido sponsorizzato da Mellin S.p.a
Si apre la sezione sperimentale “L’Aquilone” presso la Scuola Media “A. Vidoletti” Varese. Vengono avviati in via sperimentale i servizi extrascolastici presso la Scuola “C. Pedotti” di Luvinate (VA)

2011
Vengono avviati in maniera ufficiale L’Aquilone Sezione Vidoletti e i Servizi Extrascolastici a Luvinate. Viene indetto il Bando, per i giovani dei licei artistici e delle accademie della Lombardia, “Fai girare l’idea”, per la realizzazione di una scultura da installare nella rotatoria di fronte alla stazione di Casciago – Morosolo.

2012
Viene installata la scultura vincitrice del concorso “Fai girare l’idea” alla presenza del Presidente mondiale SOS Helmut Kutin, dei Sindaci di Casciago e Luvinate e un folto pubblico.Prende il via il servizio extra scolastico presso la Scuola Primaria “A. Manzoni” di Morosolo, con accordo biennale con il Comune di Casciago 

2013  

Visto il buon esito, è attivato i dopo scuola presso la Scuola Primaria “S.’Agostino” e Secondaria “Villa Valerio” di Casciago e presso la Scuola Secondaria “S. Pellico” di Varese.

2014  

Ristrutturazione Casa B e rifacimento dei marciapiedi. Ristrutturazione del salone-incontrI aperto per riunioni ed eventi. Inaugurazione del nuovo spazio Arcobaleno per attività ricreative e didattiche Progetto Ulisse apre la casa per le ragazze che si  avviano all’autonomia.

   

 

Dona il tuo 5x1000! Codice Fiscale: 00584050124

Project & Infrastructure by sr(o)